La Quaresima

TEMPO FORTE per eccellenza dell’Anno Liturgico, la Quaresima è un prezioso dono di Dio per riscoprire in profondità il nostro battesimo e, attraverso la penitenza guidata da un ascolto più abbondante della Parola di Dio, per partecipare più profondamente al mistero Pasquale di Cristo. E’ un tempo sacro nel quale Cristo purifica la sua Chiesa.
Mentre le letture bibliche proposte nell’anno B aiutano a riscoprire il grande tema dell’alleanza tra Dio e l’uomo, e quelle dell’anno C sottolineano l’aspetto penitenziale e della riconciliazione, quelle di quest’anno (anno A) sono una grande catechesi battesimale che ci aiuta a riscoprire il nostro battesimo. La chiesa propone il cammino catecumenale dei primi tempi della vita cristiana fatto sui grandi temi di Giovanni.
Ci invita ad intraprendere il cammino quaresimale con la forza della Parola di Dio, vero cibo e unico strumento per vincere il male, prendendo coscienza del peccato dal quale Cristo, con la sua Pasqua, ci ha liberati. All’inizio della sua vita pubblica anche Gesù accettò la prova della tentazione, che è esperienza inevitabile per ogni essere umano: per questo preghiamo “Padre nostro, non ci indurre in tentazione”, per riaffermare, alla fine, il primato di Dio sulla nostra vita: adorare soltanto il Signore.